@: info@rundesign.it
Tel: +39.02.2593364

I migliori e i peggiori loghi del 2016

I migliori e i peggiori loghi del 2016
3 Gennaio 2017 Samantha

Ormai abbiamo salutato il 2016, eppure ci sono cose che porteremo con noi anche nel 2017.
Stiamo parlando dei loghi che hanno fatto capolino l’anno scorso e che saranno presenti in questo e, presumibilmente, per molto altro tempo ancora.

1. Mastercard
Ne abbiamo già parlato qui..
Il logo appare più pulito, immediato e semplice.
mastercard

2.Instagram
Molto controverso, invece, il nuovo logo di Instagram. Noi ne abbiamo parlato qui..
Numerose, infatti, le critiche ricevute una volta avvenuto il lancio. C’è stato anche chi l’ha amato al primo sguardo. Ai posteri l’ardua sentenza.
instagram

3.Premier League
Pallone eliminato e leone semplificato.
Così il logo della Premier League si è rinnovato nel 2016.
La particolarità vera risiede nel colore, che non solo cambia ma che cambierà ogni tre anni.
premierleague

4. Kodak.
Un ritorno al passato per Kodak, un logo dalla chiara ispirazione di quello del 1971. Sicuramente tra i più riconoscibili, soprattutto dalle vecchie generazioni appassionate di fotografia.
kodak

5. The Metropolitan Museum of Art
Poco apprezzato il nuovo logo del The Metropolitan Museum of Art.
Il “The”, secondo alcuni, ha troppa importanza rispetto al nome stesso.
In effetti, la metà esatta del logo è sua.
themet

Un anno ricco di cambiamenti il 2016.
Cosa ci riserverà questo 2017 appena iniziato?
Noi lo scopriremo. E poi, ve lo racconteremo.