@: info@rundesign.it
02.8715.6247

Place branding: il city branding di Eindhoven

Place branding: il city branding di Eindhoven
25 Gennaio 2021 Roberta Casaliggi
Place branding Eindhoven

Per parlare del sistema visivo di city branding di Eindhoven bisogna innanzitutto delineare la particolare storia di questa cittadina. Eindhoven è una delle più conosciute e importanti città dei Paesi Bassi, quinta per grandezza e prima nella regione del Brabante Settentrionale. La presenza della Philips, multinazionale olandese fondata nel 1891, ha storicamente segnato lo sviluppo della città e della sua espansione fisica ed economica. E’ grazie al successo dell’azienda che Eindhoven viene riconosciuta come “Città della Luce” fino agli anni settanta, quando la Philips chiude i battenti. Dopo una fase di declino economico e calo occupazionale la cittadina fatica a ritrovare una sua identità presso o cittadini ed i turisti.

 

Eindhoven

 

Alla ricerca di un nuovo sistema visivo di Eindhoven

L’amministrazione si è messa al lavoro per cercare di nuovi asset che restituiscano al territorio un’identità più chiara e spendibile. Sia per promuovere l’attrattività verso l’esterno, sia lavorando per incrementare il senso di orgoglio dei propri residenti e delle imprese locali. Dopo alcuni tentativi di legarsi ai successi sportivi, all’inclinazione alla tecnologia, al design e alla creatività sarà “Eindhoven Brainport of the Netherlands” a captare i tre pilastri sui cui costruire la nuova strategia di city branding di Eindhoven: conoscenza, design e tecnologia. Dal 2005 al 2013 vengono raccolti in un documento strategico tutti gli obiettivi da raggiungere e le modalità da attuare. La tecnologia diventa il fattore trainante per posizionare la città e la regione.

 

Eindhoven

 

4 elementi su cui puntare per il City Branding di Eindhoven

Si individuano quattro aspetti centrali della nuova strategia di city branding di Eindhoven: le persone, la tecnologia, il business e i due aspetti basici (qualità della vita e aspetto comunitario). Il capitale umano è molto importante in quanto muove e trascina gli altri fattori e in quest’ottica diventa cruciale la salvaguardia del settore dell’istruzione e della ricerca e, quindi, dell’università. Sull’Eindhoven University of Technology (TU/e) e sull’Accademia del Design di Eindhoven si concentrano gli sforzi per potenziare i propri talenti anche per attrarne dall’estero. Per diventare centro d’eccellenza tecnologico Eindhoven organizza periodicamente High Tech Campus e Startup Weekend. Obiettivo: favorire lo scambio di idee ed esperienze in ambito di business legato alla tecnologia. Anche la salvaguardia ambientale e la sostenibilità entrano nelle priorità della città. Il design è riconosciuto come elemento fondamentale per connettere gli altri aspetti: l’Eindhoven World Design Capital 2012 si fa promotore di eventi e workshop sul territorio.

 

Dutch Design Week

 

 

Un strategia lungo termine per il sistema visivo di Eindhoven

Per raggiungere questo obiettivo, è stata formulata una strategia a lungo termine per commercializzare la città e la regione per:
1) attrarre i migliori talenti che lavorano nell’high tech e nel design;
2) aumentare gli investimenti diretti esteri;
3) incoraggiare le imprese tecnologiche e gli istituti di ricerca a trasferirsi a Eindhoven.
La strategia mira inoltre ad aumentare l’autostima degli abitanti, l’obiettivo per Eindhoven è essere percepita come un ottimo posto in cui lavorare e vivere. Ciò è essenziale per la sua capacità di attrarre talenti tecnologici e di design.

 

positioning Eindhoven

 

Eindhoven 365

Nel 2013 viene istituito Eindhoven 365, un’organizzazione che coordina diversi uffici e che decide di dare il via all’ideazione del nuovo sistema visivo di Eindhoven. Lo fa attraverso la costituzione della Virtual Design Agency, uno studio virtuale che unisce studi e professionisti locali. Da queste collaborazioni nascono in modo multidisciplinare nuovi concept e nuove applicazioni del sistema visivo di Eindhoven. E’ questo clima di cooperazione e contaminazione a caratterizzare la cultura locale.

 

 

This is Eindhoven

 

Per individuare una metafora creativa per il city branding di Eindhoven il team si rifa all’energia della città, alla sua storia legata alla Philips e allo spirito di innovazione tecnologica e creatività. Eindhoven 365 ha espresso tutto questo in una formula di Eindhoven che svela il DNA della città: “Unconventional x Collaboration = Energy”. Per dare profondità a questa idea, oltre al posizionamento di tecnologia, design e conoscenza, sono stati scelti tre valori di marca: Imagine (l’immaginazione per vedere il futuro), Experiment (il coraggio di prototipare il futuro) e Realize (il capacità di realizzare sogni “concreti”).

 

Unconventional x Collaboration = Energy

 

 

Il logotipo di Eindhoven

Quello che doveva essere un marchio da utilizzare per il marketing diviene in realtà il logo della città anche dal punto di vista amministrativo. Tre barre con un movimento a zig zag richiamano la E di Eindhoven e allo stesso tempo il concept di energia. La “vibrazione” come viene chiamata oggi. Uno stile visivo basato su pochi elementi, ma estremamente potenti e adattabili. La tipografia è creata ad hoc, appare rigida e senza grazie, molto geometrica. Si basa sull’idea del nastro adesivo. Gli angoli sono smussati, come se mancasse un pixel, un aspetto che gioca a favore di un carattere molto distintivo.

 

Font tipografica Eindhoven

 

 

Il rosso va a sostituire il precedente colore istituzionale azzurro, collegandosi ad un’idea più “olandese” grazie alla coordinazione con Amsterdam. L’identità visiva di Eindhoven comprende quattro elementi: un logo, una tipografia adatta, uno stile fotografico e un tono di voce testualmente distintivo.

 

Vibrations of Eindhoven

Visual brand of Eindhoven

 

Un sistema visivo open source

Nonostante il colore rosso istituzionale si è cercato di lasciare la possibilità alle diverse realtà di personalizzare il marchio della città a favore di un’idea “open source” del sistema visivo. Professionisti e aziende hanno la possibilità di creare la propria versione del marchio cittadino. Sulla base di alcune linee guida si può creare un nuovo logo: libertà di espressione senza intaccare l’identità della città. Una griglia è infatti alla base del segno grafico del logotipo, ma il riempimento e il pattern geometrico può essere variato. Qui alcuni esempi di applicazione.

 

Griglia del logo Eindhoven

Stationery del logo Eindhoven

Anche il Tone of Voice è mutato: al posto di “Benvenuti a Eindhoven” si legge “Felice che tu sia qui”, un tono più attento e cordiale. Il merchandising legato al sistema visivo di Eindhoven diffonde il brand e crea uno spirito di comunità attraverso tanti prodotti come si può vedere sul sito thisisthevibe.com

 

Merchandising Eindhoven

Eindhoven city posters

 

La rinascita di Eindhoven

Dopo lo smarrimento dovuto alla chiusura della sua azienda principale, Eindhoven sta ritrovando slancio ed energia. Questo grazie anche al suo nuovo sistema di visivo di Place branding e alla sua strategia di comunicazione. Oggi Brainport region Eindhoven è la regione con la più elevata qualità della vita e il più alto grado d’innovazione tecnologica, motivo di orgoglio per tutta l’Olanda. Un ottimo esempio di questa nuova energia è la Dutch Design Week che attira oltre mille giornalisti nazionali e internazionali ogni anno. Un altro è la campagna video #Sharethevibe in cui i talenti creativi cittadini possono esprimere le proprie capacità con video di 36,5 secondi sui canali di marketing cittadino e sui mega schermi video del centro città. Eindhoven è partita da lontano ma ora è una fucina di talenti esperti di tecnologia e design con oltre 140 aziende e istituti high-tech e l’economia al secondo posto di tutta l’Olanda.

 

Eindhoven modern city

Infopoint Eindhoven

 


Sei interessato a conoscere altre best practice nell’ambito del Place Branding, Leggi gli articoli nel nostro blog: Place Branding.