@: info@rundesign.it
Tel: +39.02.2593364

La storia e l’evoluzione del logo hp

La storia e l’evoluzione del logo hp
10 Marzo 2021 Roberta Casaliggi
Storia del logo hp

La Hewlett Packard, nota come HP, è una multinazionale statunitense produttrice di personal computer e stampanti. È stata fondata nel 1939 da Bill Hewlett e David Packard, due ingegneri elettronici, in un piccolo garage in legno sul retro di una casa e il logo hp è un monogramma che arriva al restyling del 2012 conservando il suo carattere iconico.

Da quel garage oggi hp è diventato un mondo tecnologico con l’obiettivo di creare una tecnologia che renda la vita migliore a tutti e ovunque e che si impegna a innovare e reinventare la vita digitale di ognuno di noi.

 

1939 il primo logo hp 

L’evoluzione del logo HP ha inizio dal momento in cui l’azienda è stata fondata in un garage. Il logo di debutto riflette direttamente il nome dell’azienda, è composto infatti dai nomi dei due fondatori, Hewlett e Packard, e fu applicato su un’insegna. L’iscrizione è posizionata sui lati dell’emblema in un carattere maiuscolo grassetto, forte. L’insegna contiene altre scritte di natura commerciale, in alto troviamo la scritta “Audio oscillator”. Al centro il logo vero e proprio: le lettere minuscole “hp” racchiuse in un cerchio nero, le cui estremità allungate escono verso l’esterno cambiando il colore da bianco a nero. Questa caratteristica delle code delle lettere diventerà iconica per il logo hp. La tavolozza colori è monocromatica.

 

primo logo hp

 

1954 il logo hp si riduce alle due iniziali

Nel 1954 il logo si caratterizza per le lettere h e p, in un font minuscolo dai tagli diagonali e allungato. Il nuovo emblema presenta il monogramma nero, posto su uno sfondo bianco e racchiuso in una cornice circolare nera dai bordi sottili. Ritroviamo la caratteristica delle code nere di entrambe le lettere allungate che attraversano la cornice fuoriuscendo.

 

Logo hp 1954

 

 

 

Nel 1974 si introduce il rettangolo bicolore

Nel 1974 ritorna la scritta completa “Hewlett-Packard” questa volta però in un carattere tipografico serif classico, corsivo con grazie. Al centro, tra i due nomi, troviamo le due lettere hp posizionate in un rettangolo verticale inclinato verso destra, che riprende la direzione del font. Anche il font della sigla hp è cambiato rispetto alla versione precedente: le lettere risultano molto più squadrate per l’effetto creato dai tagli orizzontali netti delle estremità; non sbordano più e sono contenute in una figura circolare bianca, che a sua volta è inserita nel rettangolo formando uno spazio in corrispondenza della giunzione del cambio di colore. La figura rettangolare non è infatti uniforme, ma divisa in due: la parte inferiore è nera, mentre quella superiore è formata da righe orizzontali blu e bianche.

 

logo hp 1974

 

1979 l’utilizzo del colore blu

Nel 1979 il logo hp viene nuovamente modificato. Il monogramma da nero diventa blu, contornato da un cerchio bianco dal quale fuoriescono nuovamente le estremità delle due lettere. Il tutto è contenuto in una forma rettangolare dagli angoli smussati, anch’essa blu come le lettere più squadrate e maggiormente inclinate verso destra. La scritta, Hewlett Packard, in nero, si trova alla destra dell’icona. È distribuita su due righe, in un carattere dritto maiuscolo moderno senza grazie e dalle linee squadrate.

 

logo hp 1979

 

 

1999 il grande rettangolo blu

Nel 1999, l’ufficio di progettazione Siegel Gale modifica il logo hp, semplificandolo. La scritta nera viene rimossa, e rimane unicamente la sigla HP contenuta nel rettangolo blu arrotondato la cui altezza corrisponde alla sbordatura delle lettere. Il logo blu e bianco diventa l’unico elemento dell’identità visiva HP. Le linee delle lettere sono state pulite e rifinite, anche gli angoli interni delle lettere seguono linee orizzontali e non tondeggianti, in questo modo il logo appare più leggibile e professionale.

 

logo hp 1999

 

2008 i colori vengono invertiti

Nel 2008 vengono invertiti i colori: la scritta diventa bianca e un cerchio blu della stessa tonalità del logo precedente sostituisce il rettangolo. Il cerchio blu in questa nuova versione è tagliato in corrispondenza delle ascendenti delle due lettere ce si allungano oltre il cerchio in negativo.

 

logo hp 2008

Il 2011 è l’anno del restyling innovativo del logotipo hp

Nel 2011, in collaborazione con la Moving Brands, il logo hp subisce un restyling che lo porta ad una forma il più semplificata possibile. L’obiettivo è quello di ottenere un brand iconico che riprenda le caratteristiche della multinazionale ma allo stesso tempo sia coerente con l’evoluzione del digitalLe lettere vengono inclinate di 13 gradi

 

logo hp 2011

 

Anche le strisce colorate che troviamo nei cellulari, tablet e computer hp seguono la stessa inclinazione. La sigla hp è formata da quattro strisce verticali inclinate, indipendenti e uguali a coppie. Nonostante la ricerca di un’identità digitale per il logo, lo stesso risulta poco leggibile e identificabile.

 

logo hp moving brands

 

2012 si torna alle origini e cambia il tono di blu

La riprogettazione del 2012 ravviva la tavolozza dei colori del logo hp: la tonalità blu precedente viene sostituita con un azzurro cielo, che suscita nel cliente tenerezza e accoglienza. Le lettere, poi, si presentano leggermente ingrandite, contribuendo così a dare luminosità al logo in contrasto con il nuovo colore più chiaro. Viene anche coinvolta l’agenzia Liquid Agency per correggere alcune incongruenze date dal fatto che alcune divisioni iniziano creare le proprie variazioni leggermente diverse del marchio. Vengono così definite alcune regole geometriche al fine di massimizzare la dimensione di “hp” per ottimizzarne la leggibilità, anche a piccole dimensioni.

 

 

 

logo hp 2012

 

logo hp revisione

 

Oggi, sui dispositivi hp, troviamo due loghi differenti: quello del 2011, più moderno, e quello del 2012 più classico. Quest’ultimo viene utilizzato anche nel sito ufficiale e nelle piattaforme social del brand.

 

 


Sei interessato a conoscere la storia dei loghi più famosi? Leggili tutti nel nostro blog: la Storia dei Loghi.