@: info@rundesign.it
Tel: +39.02.2593364

City branding di Vienna: due progetti visivi per una città riconoscibile

City branding di Vienna: due progetti visivi per una città riconoscibile
2 Agosto 2021 Alice Mennoia
Place branding Vienna

La città di Vienna presenta due progetti di place branding che convivono con l’obiettivo di rappresentare il luogo come meta turistica e servire al meglio i residenti, i dipendenti, le imprese e gli studenti che abitano la città.

Vienna fu per secoli la capitale imperiale e la residenza della famiglia reale degli Asburgo, questo portò ad uno sviluppo della città ad uno dei più grandi centri culturali e politici più importanti d’Europa.

Negli ultimi anni è stata riconosciuta come città più vivibile nel mondo da Mercer Consulting e The Economist. È in cima alle liste come destinazione turistica e luogo d’affari. La città vanta inoltre un basso tasso di criminalità, una numerosa presenza di spazi verdi, sanità gratuita e istruzione universitaria di livello.

Quasi 2 milioni di cittadini residenti provengono da oltre 180 paesi differenti in tutto il mondo.

Il turismo a Vienna ha una storia di successo. Ad oggi l’industria del turismo di Vienna conta quattro anni di record consecutivi, pur vantando da sempre una storia di successo. Questa performance è il risultato degli sforzi compiuti dall’Ente per il turismo della città che svolge ricerche di marketing incentrate nel comprendere gli elementi più importanti dell’identità della città come migliore destinazione turistica. Ad essa vengono associati i valori di atemporalità, qualità, raffinatezza.

 

Vienna Tourist Board

Nel 2016 alla Conferenza del turismo di Vienna l’Ente presenta una nuova brand identity che raffigura la città come destinazione turistica.

L’obiettivo del progetto di place branding, dedicato al turismo della città, è quello di trasmettere un significato emotivo a Vienna, in quanto è provato che le emozioni sono responsabili per circa il 90% della scelta delle destinazioni turistiche da parte delle persone.

Vienna si presenta come luogo di bellezza, dove vivere un momento di piacere che dura per sempre. Questo concetto è espresso dallo slogan che accompagna il logo del Vienna Tourist Board “Now Forever”. Precedentemente veniva utilizzato lo slogan “Now or never” posizionando la città come destinazione da non perdere. Con il nuovo claim si vuole trasmettere invece l’idea di un momento di piacere che nasce nella città e dura per sempre.

 

 

 

Il marchio

Il design scelto per il progetto riflette gli standard di Vienna come destinazione premium. Per il marchio viene utilizzato il colore rosso, creando così una progressione logica del marchio turistico che è già presente nella mente del pubblico. Il rosso e il bianco richiamano i colori della bandiera della città e la storia che la accompagna. Il logo è composto dalla scritta “Wien” in un font sans serif maiuscolo e cambia lingua in base al paese di riferimento. Troviamo due versioni del marchio, la prima ha sfondo rosso con scritte bianche mentre nella seconda i colori vengono invertiti, scritte rosse su sfondo bianco.

 

 

L’obiettivo è quello di creare un’identità visiva inconfondibile. Lo slogan è posizionato sotto la scritta “Wien” in un carattere di dimensioni più piccole e sottili. Le due parole “Now” e “Forever” sono separate da un elemento grafico a quattro punte. La mancanza di punteggiatura nel marchio rappresenta il momento che vive per sempre nei pensieri di chi lo vive. L’immagine del marchio risulta coerente in tutti i canali di comunicazione. è possibile osservarla su volantini e cartelloni pubblicitari.

 

 

Inoltre, una grande W viene inserita all’interno di immagini che ritraggono momenti vissuti nella città. Questo elemento costante si fonde con le immagini utilizzando unicamente i contorni della grande lettera in rosso. Il design è dinamico e vivace, le immagini mostrate sono attive e fresche. In questo modo il Vienna Tourist Board è riuscito a dipingere un’immagine inconfondibile della città di Vienna in modo chiaro e distintivo. Anche il sito è riconoscibile in modo immediato grazie alla presenza dei colori rosso e bianco che lo contraddistinguono.

 

 

 

Progetto di place branding “Stadt Wien”

 

 

Il Vienna Tourist Board è accompagnato da un secondo marchio che rappresenta la città di Vienna.

In collaborazione con l’agenzia Saffron, Vienna ha lanciato un nuovo progetto di place branding che si è distinto nei German Design Award 2020 come migliore identità di marca.

Il nuovo marchio vuole rafforzare la modernità di Vienna e facilitare ai cittadini l’identificazione e l’accesso ai servizi offerti dalla città. L’idea della nuova identità visiva è quella di mantenere la personalità tradizionale della città all’interno dell’architettura minimalista del marchio.

La strategia del marchio, dedicato alla città, è stata sviluppata attraverso una  serie di workshop in grado di esplorare la prospettiva del mondo esterno e scoprire come i residenti, gli uomini d’affari e gli imprenditori, gli studenti e gli operatori della comunità vedono attualmente la città. Sulla base di questi risultati, sono stati elaborati i fattori chiave che distinguono Vienna dalle altre principali città europee. Tra questi il luogo viene riconosciuto come centro di musica e cultura, esperienze culinarie, città moderna e green.

 

Il marchio

Lo stemma viennese è il logo simbolo della città e protagonista di questo progetto di place branding. I quattro quadranti rossi si compongono lasciando al centro una croce bianca.

I quattro quadranti offrono flessibilità e varietà di stile al marchio che può trasformarsi e trasmettere differenti messaggi. Lo scudo è incorporato all’interno di  illustrazioni che mostrano i cittadini viennesi in diverse attività come andare in bicicletta e ballare.

 

 

Spesso accompagna immagini uniformandosi con esse o posizionandosi in uno dei quattro angoli di esse che prende il posto di un quadrante dello scudo.

 

 

La scelta cromatica e tipografica

La palette di colori scelta per il progetto di city branding di Vienna è tratta dai colori della bandiera della città, usati per richiamare l’autenticità e la storia antica del luogo. I colori prevalenti sono il rosso e il bianco, ai quali si aggiunge anche il nero. è presente una seconda tavolozza colori in cui il logo appare in rosa, viola, verde, giallo e grigio.

Per quanto riguarda il carattere tipografico scelto per la scritta che accompagna il marchio “Stadt Wien”, in collaborazione con i designer internazionali di font Dalton Maag nasce un carattere creato su misura per la città: il Wiener Melange. Un font sans serif ispirato alle curve dell’emblematico scudo, che prende il nome del famoso caffè viennese. Il carattere è utilizzato in tutta la città.

Il marchio precedente appariva più confusionario, presentava le lettere che componevano la scritta con caratteri e stili diversi. Le due parole erano separate dallo scudo rosso. Ora la scritta si trova a destra dello scudo disposta su due righe.

 

Le diverse applicazioni del sistema visivo

Il nuovo design del place branding dedicato alla città di Vienna è applicabile in molteplici contesti. Al centro del progetto troviamo infatti la flessibilità. Il marchio è applicabile a qualsiasi contesto, dai più formali a quelli più giocosi e spensierati.

 

 

La nuova identità è ormai diffusa in tutta la città, compresi i 70 edifici dei dipartimenti governativi di Vienna.  é presente nella vita quotidiana dei cittadini, su segnaletica e materiale pubblicitario, merce e materiale per eventi come borse e tazze, pubblicità e segnaletica per luoghi e servizi pubblici, come i parchi pubblici, biblioteche, rastrelliere per biciclette e camion della spazzatura.

Inoltre, nasce un sistema di icone progettato per dare ulteriormente alla città un’identità visiva uniforme e riconoscibile. Esse vengono utilizzate online, sulle facciate e dentro a edifici.

 

 

Con questo nuovo sistema visivo le persone a Vienna saranno in grado di riconoscere i servizi urbani e avranno un’identità progettuale coerente e inconfondibile per la loro amministrazione cittadina.

 

 


Se sei interessato a conoscere altre best practice nell’ambito del Place Branding, leggi gli articoli nel nostro blog: Place Branding.