@: info@rundesign.it
02.8715.6247

Place Branding: Logo della Regione Lombardia

Place Branding: Logo della Regione Lombardia
7 Settembre 2020 Valentina
Logo regione lombardia

Il logo della Regione Lombardia compie 50 anni

Il logo della Regione Lombardia compie 50 anni. La Lombardia, costituita nel 1970, festeggia quest’anno un importante traguardo insieme ad altre Regioni a statuto ordinario. Rendiamo omaggio ai cinquanta anni della nostra regione con questo articolo, della rubrica place branding, dedicato al progetto della sua identità visiva.

Brand Regione Lombardia

Le firme del design italiano per il logo della Regione Lombardia

Il logotipo della Regione Lombardia nasce nel 1975 ad opera di un team di figure di spicco del design. Bob Noorda, Roberto Sambonet e Pino Tovaglia coordinati da Bruno Munari. Qualche anno dopo, nel 1979, il logo ottiene un importante riconoscimento: il premio Compasso d’Oro. Una considerevole fase di ricerca porta all’individuazione della Rosa Camuna come al simbolo adatto a rappresentare da un lato l’ente regionale, dall’altro la comunità e il suo territorio.

La rosa camuna all'origine del logo della regione lombardia

Ma partiamo dall’inizio, dallo statuto della regione contenente il concetto di crescita collettiva sociale, economica e politica che presto diventò il fil rouge dell’intero progetto.  Per i primi studi del logotipo della Regione Lombardia venne istituita una commissione con esperti ed esponenti del mondo della progettazione, quali Bruno Munari e Italo Lupi. Questi raccolsero molto materiale sul tema della natura, dell’araldica, delle diverse epoche storiche e dei rispettivi simboli.

La Rosa Camuna, il segno alla base del logo

La progettazione vera e propria del logo della Regione Lombardia fu affidata ad un team di designer che fece uno scrupoloso lavoro di analisi. I designer ampliarono le esplorazioni ed approfondirono alcuni temi. Esplorazioni non solo teoriche ma anche sul campo, dato che fu un weekend fuori porta di Sambonet a condurre il gruppo a fare un passo indietro fino alla Preistoria della Lombardia. La gita in Val Camonica portò a riconsiderare, con maggior attenzione, le incisioni rupestri di cui la zona è ricca.
Questi segni graffiti sono una testimonianza degli usi culturali delle popolazioni preistoriche. Tra questi segni i designer scelsero appunto quello raffigurante la Rosa Camuna.

 

La Rosa Camuna alla base del logo

Si tratta di una specie di fiore o di croce con quattro lobi e nove punti, quattro all’esterno e cinque all’interno della forma. A partire da questo segno di base, passando per numerose trascrizioni grafiche più o meno coincidenti, si è arrivati al logo della Regione Lombardia così come lo conosciamo oggi e che da più di quarant’anni connota la regione, dimostrandosi una “bandiera” senza tempo.

Segno grafico della Rosa Camuna

L’ideogramma ha mantenuto la medesima forma, nonostante i restyling apportati negli anni. È cambiato il carattere tipografico della parte di lettering, dal Futura originale si è passati all’Helvetica. Mantenendo l’idea iniziale del bianco su verde, rispettivamente le ricchezze del territorio in termini di acqua e natura, negli anni si sono aggiornate le cromie.

Brand book del logotipo della Regione Lombardia

A questo link trovate il brand book del logotipo della Regione Lombardia che contiene tutte le indicazioni per l’identità visiva, le sue applicazioni online e offline e le policy di utilizzo.

 

brand book del logo della regione lombardia

Attualmente il logo della Regione Lombardia abbandona le tinte tradizionali a favore di una preziosa sfumatura dorata per celebrare la sua storia cinquantennale ed il legame fra ente e cittadini. Potete vederlo qui.Possiamo concludere affermando che l’identità visiva analizzata rientra a pieno titolo fra le eccellenze di questa regione.

Logo del cinquantesimo anniversario

 

Logo anniversario regione lombardia


Sei interessato a conoscere altre best practice nell’ambito del Place Branding, Leggi gli articoli nel nostro blog: Place Branding.