@: info@rundesign.it
Tel: +39.02.2593364

Logo Ikea: la storia

Logo Ikea: la storia
25 Settembre 2020 Alice Mennoia
storia del logo ikea

L’evoluzione del logo Ikea corre lungo quasi 70 anni. IKEA è un’azienda produttrice di mobili, creata nel 1943 in Svezia. La società, nota in tutto il mondo, è specializzata nella progettazione e produzione di parti pronte per l’assemblaggio.

Ikea definisce la sua visione del marchio come “creare una vita quotidiana migliore per molte persone”, sottolineando la sua attenzione sia al design e alla funzionalità, nonché ai prezzi bassi. Questa visione è implementata a tutti i livelli dell’organizzazione, dal modello di business di IKEA al prodotto e alla strategia di marketing.

Il nome nasce dalle iniziali del fondatore Ingvar Kamprad, dalla fattoria in cui è cresciuto Elmtaryd e dal villaggio in cui era collocata Agunnaryd.

 
 
Evoluzione logotipi Ikea
 
 

Il primo logo IKEA

La prima versione del logo Ikea è stata creata nel 1951. Aveva le sembianze di un classico sigillo di cera lacca, di colore rosso bordeaux. Al centro era presente il nome dell’azienda, in carattere corsivo minuscolo, contornato da una forma circolare contenente due scritte “kyalitets garanti”. Un logo classico e solido per quegli anni.

 
 

 
 

L’evoluzione del logo negli anni: 1954

Il primo restyling del logo Ikea avvenne nel 1954, quando venne ridotto alla semplice espressione del nome Ikea inserito in una forma, simile a una macchia, di colore marrone. La scritta, posta in diagonale, era caratterizzata da un carattere stampatello maiuscolo che faceva assumere al logo un aspetto più spesso e forte rispetto alla versione precedente.

 
 
Logo Ikea 1954
 
 

Il logo Ikea nel 1967

Nel 1967 il logo IKEA assume la sua forma più familiare e vicina alla versione attuale. La scritta viene inserita in un ovale, inscritto in un rettangolo. I colori non erano però quelli di oggi, inizialmente ci fu una scelta monocromatica nera e il rettangolo presentava un contorno bianco che oggi non troviamo.

Per la scritta si passa a un carattere tipografico personalizzato più spesso e pieno, con piccoli serif taglienti quasi invisibili che aggiungono pienezza e raffinatezza alle linee delle lettere.

 
 
Logo Ikea 1967
 
 
Le versioni successive del logo hanno subìto modifiche principalmente nei colori, passando dalla scelta del rosso nel 1981 fino ad arrivare ai colori attuali nel 1983.<

 
 
Logotipo Ikea 1981
 
 
La scelta dell’abbinamento dei colori giallo e blu richiama la bandiera nazionale svedese, il paese d’origine dell’azienda.

Oltre alla scelta nazionalistica, ognuno dei due colori però rappresenta a sua volta alcuni dei valori che Ikea vuole trasmettere ai propri consumatori. Il giallo simboleggia positività, felicità, intelligenza ed energia; rappresenta uno stimolo all’azione, all’attività mentale e favorisce la comunicazione con un ampio pubblico.
Il blu simboleggia invece la sicurezza, fiducia e affidabilità; ha un effetto calmante nella mente del consumatore e lo predispone ad un atteggiamento positivo e di lealtà.

 
 

Riprogettazione logo Ikea 2018

L’ultima riprogettazione del logo ikea è avvenuta nel 2018, quando l’ufficio di design Seventy ha apportato piccoli cambiamenti.

È stata aumentata l’altezza dell’ovale, in modo da permettere un ingrandimento delle lettere. Questo per dare una migliore leggibilità e visibilità al nome del brand. Sono stati inoltre ridotti gli accenni di grazie su tutte le lettere e lo spessore che rendeva il logo precedente pesante; è così aumentato lo spazio vuoto nella lettera A, migliorando la leggibilità del logo in qualsiasi dimensione.

Anche i colori sono stati leggermente modificati e migliorati a livello ottico in modo da consentire una più facile riproduzione del logo.

Nonostante le leggere modifiche IKEA sceglie di mantenere la propria semplicità e riconoscibilità sia nel logo che nei propri prodotti, caratterizzati da una buona qualità e da un facile utilizzo, il tutto ad un prezzo vantaggioso che permette a un maggior numero di persone di acquistarli.

 
Il logo Ikea oggi


Sei interessato a conoscere la storia dei loghi più famosi? Leggili tutti nel nostro blog: la Storia dei Loghi.