@: info@rundesign.it
02.8715.6247

Brand a sostegno della comunità arcobaleno: iniziative per il Pride Month

Brand a sostegno della comunità arcobaleno: iniziative per il Pride Month
18 Giugno 2021 Alice Mennoia

Giugno è il Pride Month, mese in cui si promuovono le lotte a sostegno dell’uguaglianza e affermazione della comunità LGBTQ+.

 

L’origine del Pride

La storia di questa manifestazione nasce da un episodio avvenuto il 28 giugno del 1969 che coinvolse la comunità LGBTQ+ di New York. Quella notte a Stonewall Inn, uno dei locali gay più famosi di New York, avvenne una retata della polizia che sottopose a perquisizioni discriminatorie gay, lesbiche e transgender. Per la prima volta la comunità decise di ribellarsi e attivarsi per il sostegno dei propri diritti. A partire dal 1970 ebbero inizio vere e proprie celebrazioni a sostegno dei diritti della comunità LGBTQ+.

 

La bandiera

Dal 1978 la bandiera arcobaleno, disegnata dall’artista e attivista sociale, Gilbert Baker, è simbolo del Pride. Ogni colore ha un proprio significato. Essa rappresenta la liberazione e la gioia di poter mostrare il proprio essere senza temere pregiudizi e discriminazione da parte della società.

 

 

I brand arcobaleno

Oggi sono tantissime le iniziative e campagne lanciate dai brand che hanno come protagonista la bandiera arcobaleno. L’obiettivo è quello di mostrare i comportamenti attivi del brand a sostegno di tematiche sociali come la lotta contro le discriminazioni di genere e orientamento sessuale.

Come dimostrato da un recente studio condotto da Microsoft sull’intenzione di acquisto della generazione Z, oggi, la pubblicità inclusiva può aumentare la fiducia e la fedeltà del consumatore verso il brand. Infatti, dalla ricerca emerge che il 70% degli intervistati ha affermato di fidarsi maggiormente dei brand che rappresentano la diversità nei loro annunci, l’85% prenderà in considerazione un brand di cui si fida, il 69% sostiene che il valore della diversità renda il brand più autentico, il 49% ha ammesso di aver smesso di acquistare da aziende che non rispettano i loro valori.

Nel mese di giugno sono molti i brand che dimostrano impegno autentico per dare voce e sostegno ai diritti della comunità LGBTQ+.

 

IKEA

Ikea viene riconosciuto ancora una volta tra i top 20 brand più inclusivi dal Diversity Brand Index. Quest’anno il brand ha lanciato la progress flag in tutti i suoi store italiani. Alla classica bandiera arcobaleno vengono aggiunti nuovi colori: marrone e nero per rappresentare le comunità LGBTQ+ di colore; rosa, azzurro e bianco per rappresentare la comunità transgender. Inoltre dal 2019 IKEA produce la borsa “STORSTOMMA” della quale, una parte del ricavato, viene dato ad associazioni a sostegno della comunità LGBTQ+ che lottano e promuovono uguaglianza e inclusione.

 

LEGO

Lego lancia Everyone is Awesome”, un prodotto che celebra la diversità del mondo e la comunità LGBTQ+. Il set è formato da undici piccole statuette lego monocromatiche, ispirate all’iconica bandiera arcobaleno. Ogni statuetta genderless ha la propria acconciatura e un colore che la caratterizza. Anche Lego, come Ikea, aggiunge ai colori tradizionali del Pride i nuovi marrone, nero, bianco, rosa e azzurro. Il brand lancia un messaggio che descrive i propri prodotti come inclusivi, indirizzati a tutti indipendentemente dalla razza, sesso e da come le persone si identificano o chi amano. Lego ha inoltre chiesto ai propri consumatori di costruire qualcosa che mostri cosa significa il Pride per loro. Il risultato sono state numerose costruzioni colorate con i colori della bandiera arcobaleno.

 

DISNEY

Walt Disney Company ha aderito al Pride 2021 lanciando la collazione “Disney Rainbow Collection”, nella quale vediamo apparire i colori della bandiera arcobaleno su t-shirt, peluche, spille e accessori ispirati ai personaggi Disney. La collezione resterà disponibile per tutto il mese e Disney ne devolverà i fondi come parte del suo costante impegno verso le organizzazioni che supportano la comunità LGBTQ+.

 

 

Disney ha inoltre annunciato nel mese di giugno il debutto di “PRIDE” sulla piattaforma Disney+. La docuserie racconta e ripercorre la lotta per i diritti civili della comunità LGBTQ+ in America dagli anni 50 in poi.

 

APPLE

Nella Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia, Apple lancia un nuovo cinturino per Apple Watch, “Pride Edition”, e un quadrante ispirati alla bandiera del Pride. Il prodotto rappresenta la diversità e la comunità LGBTQ+ e con esso il brand continua a sostenere e finanziare organizzazioni che lottano per i diritti delle comunità sotto-rappresentate.

 

 

LE CAPSULE COLLECTION DEI BRAND

 

Sono sempre numerosi i brand di moda che in questa occasione presentano Capsule Collection che hanno come protagonista la bandiera arcobaleno.

Levis presenta la nuova collezione “All Pronouns. All Love” per celebrare la comunità LGBTQ+, incentrata su storie d’amore, comprensione e ottimismo. La gamma di prodotti è unisex e propone modelli iconici reinterpretati con una grafica arcobaleno ispirata alla bandiera LGBTQ+. Levis vuole puntare l’attenzione sull’uso inclusivo dei pronomi di genere. Sul retro di giacche e t-shirt troviamo stampate le scritte they/them, she/her, he/him, we accompagnate da uno sfondo arcobaleno. Inoltre il brand devolverà il ricavato totale della collezione a un’organizzazione che promuove i diritti della comunità in tutto il mondo.

 

 

Converse ha creato una capsule realizzata in collaborazione con un gruppo di creativi della comunità LGBTQ+. La collezione presenta modelli di calzature caratterizzati da dettagli arcobaleno. Inoltre è possibile personalizzare i prodotti Converse con i colori simbolo del Pride month. Il brand devolverà il ricavato a favore di enti che supportano la comunità. Converse ha lanciato iniziative di storytelling e educazione sui principali social, dando ai giovani della comunità LGBT+ la possibilità di raccontare le loro storie.

 

 

H&M lancia la campagna “Beyond the Rainbow” a sostegno dell’uguaglianza e della comunità LGBTQ+. Un’iniziativa interattiva che incoraggia le persone a condividere le loro storie attraverso la nuova app beyondtherainbow.hm.com. Scansionando una bandiera arcobaleno è possibile accedere alle storie raccontate, utilizzare filtri Instagram e condividere le proprie storie sui social media.

Queste iniziative sono solo una piccola parte dell’impegno attivo a sostegno dell’uguaglianza e della comunità LGBTQ+. È importante per un brand non sfruttare unicamente la visibilità data dalla ricorrenza del Pride Month ma attuare una strategia completa di diversity marketing al proprio interno.