Twitter, Facebook, Microsoft e Youtube insieme contro il terrorismo

Twitter, Facebook, Microsoft e Youtube insieme contro il terrorismo
15 febbraio 2017 Samantha Spinelli

I social fanno fronte comune per un motivo davvero serio e importante: la lotta contro contenuti di chiara ispirazione terroristica.
Un progetto che ha messo insieme nomi come Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube di Google.

Poco più di un anno fa, questi colossi si erano già uniti contro un altro grave problema, la pedofilia online insieme alla Internet Watch Foundation (Regno Unito).

L’idea è quella di creare un database in comune dove poter revisionare i contenuti contrassegnati come pericolosi all’interno delle varie piattaforme.

Non solo un “raccoglitore” per controllare quello che viene veicolato online, ma anzi, i big della rete hanno anche sottoscritto un codice di condotta. della Commissione Europea secondo la quale, ad esempio, i contenuti illegali devono essere eliminati entro 24 ore dalla loro pubblicazione.

Una vera e propria rivoluzione “buona” per rendere Internet un terreno sicuro per tutti, grandi e piccoli.
In fondo, non è anche per questo che è stato inventato?